Libano: decine di feriti in scontri tra polizia e sostenitori sciiti

Ihr

Roma, 17 dic. (askanews) - Decine di persone sono rimaste ferite durante la notte a Beirut in scontri tra membri delle forze di sicurezza e sostenitori di due movimenti sciiti. E' quanto ha riferito oggi la difesa civile libanese.

Decine di giovani sostenitori di Hezbollah e Amal, i due partiti sciiti del Paese, hanno attaccato campi di manifestanti antigovernativi nel centro della capitale a mezzanotte, deserta a quell'ora della notte. Questi giovani, venuti a piedi o in moto, hanno quindi attaccato le forze di sicurezza lanciando pietre, ordigni esplosivi o bruciando macchine. La polizia ha risposto usando gas lacrimogeni e gli scontri sono proseguiti fino a notte fonda.

Questi scontri sembrano essere stati causati dalla diffusione sui social network di un vecchio video il cui contenuto è stato ritenuto "offensivo e umiliante" dai membri della comunità sciita.