Libano, forze locali e italiani Unifil in addestramento congiunto -2-

Red/Coa

Roma, 17 set. (askanews) - L'esercitazione intermedia di fine modulo, pianificata e condotta con il contributo di tutte e 13 le nazioni facenti parti del Sector West a guida Brigata Aosta, é stata sviluppata attraverso esercizi di chek-point, perquisizioni veicolari e personali, controllo areale e puntuale in un contesto urbanizzato, difesa personale ed evacuazione medica, consentendo, alla fine, la formazione di circa 800 militari libanesi.

Inoltre, la presenza all'interno della compagine di UNIFIL a guida italiana di personale sanitario formato presso la Scuola di Sanità e Veterinaria dell'Esercito, nonché di specialisti serbi in tecniche di primo soccorso in ambiente ostile e non permissivo, ha consentito di istruire tutto il personale libanese sulle tecniche di assistenza ai feriti in operazioni.(Segue)