Libano, la modella-amante mette nei guai il premier Hariri

Il premier libanese Hariri e la modella Candice van der Merwe

Nuovi guai per il premier libanese Saad Hariri. Il leader 49enne, già nella bufera per aver varato una pesante manovra per far fronte alla crisi economica del suo Paese, è finito di nuovo nel mirino dei media e del suo popolo per la relazione extraconiugale intrattenuta con la giovanissima modella sudafricana Candice van der Merwe. Ed è stata proprio la ragazza a spifferare la loro love story: il tutto per giustificare al Fisco il suo tenore di vita.

Il premier e l’amante

Saad Hariri, sposato e padre di tre figli, ha tradito la moglie con una modella di bikini di soli 20 anni. A rendere pubblico lo scandalo è stato il New York Times che ha ricostruito nel dettaglio la vicenda. Tutto è nato quando il Fisco del Sud Africa ha cominciato a indagare sullo strano tenore di vita tenuto da Candice van der Merwe, passata dal dichiarare 5mila dollari all'anno a comprarsi una super villa con piscina in una zona lussuosissima di Citta del Capo. Essendo figlia di un noto costruttore locale, inguaiato in passato a causa di tasse non pagate, Candice ha pensato di “salvare” il padre raccontando di avere una relazione con Hariri e dei tanti regali ricevuti dal premier.

LEGGI ANCHE: La storia con l'ex modella Jennifer Arcuri che può mettere nei guai Boris Johnson

Regali costosissimi

"Quei soldi sono frutto di regali di un mio spasimante mediorientale", ha spiegato la modella tramite i suoi avvocati. Ma dopo aver raccontato la storia alla stampa locale, Hariri ha immediatamente chiuso con la giovane. Ora i legali della van der Merwe chiedono una risarcimento danni per 65 milioni di dollari perché "la persecuzione ha causato la fine della relazione col premier e la perdita di benefici finanziari".

GUARDA ANCHE - Conte da Hariri: Italia al fianco del Libano