Libano, manifestanti bloccano parlamento, seduta sospesa

Orm

Roma, 19 nov. (askanews) - Il parlamento del Libano è stato costretto a sospendere la prima seduta in due mesi per assenza del numero legale: molti deputati non sono riusciti ad arrivare perchè bloccati dai manifestanti riuniti davanti alla sede dell'assemblea.

France 24 rilancia immagini delle tv locali, riportando di momenti di tensione e di colpi di arma da fuoco uditi mentre un gruppo di manifestanti costringeva due SUV con targhe assegnate a funzionari, i vetri oscurati, a fare marcia indietro e allontanarsi dal parlamento.

I veicoli si sono allontanati mentre la folla cantava "Via! Via!".(Segue)