Libano, rivolta contro tassa su chiamate Whatsapp: 2 morti

Fth

Roma, 18 ott. (askanews) - E' di due morti e 60 feriti il bilancio degli scontri tra la polizia libanese e manifestanti che protestano contro la decisione del governo di introdurre una tassa, poi subito ritirata, sulle telefonate via Whatsapp. Lo riferisce l'agenzia di stampa libanese Nna.

La stessa agenzia precisa che i due morti "sono di nazionalità siriana che sono rimasti soffocati in un incendio scoppiato all'interno di un negozio" nel centro della capitale durante i disordini. (Segue)