Libano, scontri a Beirut fra manifestanti e militanti Hezbollah -2-

Ihr

Roma, 25 ott. (askanews) - Gli scontri di oggi hanno fatto diversi feriti lievi, costringendo la polizia antisommossa a intervenire per separare i due gruppi.

Gli slogan di "Viva Nasrallah" sono risuonati numerosi per contrastare lo slogan principale della contestazione "Tutti vuol dire tutti", allusione alla rivendicazione delle dimissioni dell'intera classe politica accusata di corruzione e ritenuta incapace di trovare soluzioni alla crisi economica che attanaglia il Paese.