Libano, scontri a Beirut: presidente convoca "vertice di sicurezza"

Coa

Roma, 20 gen. (askanews) - Il presidente del Libano Michel Aoun ha convocato per oggi "un vertice di sicurezza", alla presenza dei ministri della Difesa e degli interni, ma anche di alti ufficiali della polizia e dell'esercito, con l'obiettivo di "discutere gli sviluppi della sicurezza e le misure da adottare per preservare la stabilità e la calma nel Paese", in preda a proteste senza precedenti.

Almeno 546 persone, manifestanti ma anche membri delle forze di sicurezza, sono rimaste ferite negli scontri di sabato e domenica nel centro di Beirut, secondo un nuovo bilancio fornito dalla Croce Rossa libanese e diffuso dall'Afp. (Segue)