Libano, scontri tra dimostranti e forze sicurezza vicino parlamento -2-

Fco

Roma, 11 feb. (askanews) - "Nessuna fiducia" era uno dei cori più 'gettonati' della protesta. L'incontro inizierà a mezzogiorno e durerà almeno fino a domani. Il Libano è alle prese con le proteste da ottobre. I manifestanti chiedono riforme radicali e l'accantonamento di una classe politica che reputano corrotta e incompetente, a cui accollano il rapido aggravamento della crisi finanziaria. Le proteste hanno costretto alle dimissioni l'ex primo ministro, Saad Hariri.