Libano, in base a Shama l'unità cinofila a caccia di esplosivi

(Adnkronos) - (dall’inviata Silvia Mancinelli) “Io e Grace, insieme dal 2019, formiamo un binomio cinofilo che a Unifil si occupa della ricerca di esplosivi. In addestramento, quando trova le sostanze che le nascondo, la premio con una pallina. E’ tutto un gioco, i nostri cani vivono per questo”. Lo racconta all’Adnkronos il sergente capo Luciano Santosuosso, conduttore del pastore tedesco Grace nel K9 della base di Shama.

Lei, 4 anni il prossimo 17 agosto, è una dei tre esemplari a caccia di esplosivo del nostro contingente qui in Libano. Frida e Hacker sono gli altri due pastori tedeschi della base, legatissimi ai loro compagni di ‘squadra’ e con loro in missione, ma anche a casa, in vacanza e poi di nuovo sui voli militari sui quali sono addestrati a restare per tutto il tempo del viaggio.

Veri e propri soldati, i cani in servizio nella base vengono coccolati e amati da tutti, non solo dai loro inseparabili conduttori. A uno di loro, Jimmy Gamain, è intitolato il campo di addestramento dell'unità cinofila. Il pastore belga malinois è morto nel 2018 mentre era impegnato nel controllo di veicoli civili in ingresso nella base.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli