Libano, Unifil: incontro tripartito con Israeliani e Libanesi -2-

red/rus

Roma, 27 set. (askanews) - Il Generale Del Col ha ancora una volta esaltato la centralità del ruolo dell'azione di collegamento e coordinamento con le parti come efficace strumento per ripristinare la calma e la stabilità nell'area, invitando entrambi gli attori a mantenere attivo il loro impegno con UNIFIL al fine di proteggere la Blue Line dal più ampio conflitto regionale, garantendo che le complesse dinamiche e i numerosi eventi che si verificano al di fuori dell'area di operazioni non vadano ad intaccare la stabilità garantita fino ad oggi. Le riunioni tripartite, presiedute dall'Head of Mission e Force Commander di Unifil, si sono tenute regolarmente a partire dalla fine della guerra del 2006 e rappresentano un meccanismo essenziale per la prevenzione dei conflitti e per la costruzione della fiducia reciproca.

Si apprende dal sito di Unifil, che riferisce anche che subito dopo gli incidenti del primo settembre il Generale Del Col ha incontrato il Primo Ministro Libanese Saad Hariri nel quadro di un' intensa attività politico diplomatica che si è dimostrata essere la chiave di volta per contenere l'incidente e ripristinare la normalità nella zona meridionale del Libano al confine con Israele. il Generale di Divisione Stefano Del Col, Ufficiale dell'Esercito che ha più volte prestato servizio in Libano nel corso della sua carriera, è Capo Missione ONU e Comandante delle Forze ONU dal 7 agosto 2018.