Liberato dipendente consolato Gb arrestato in Cina -4-

vgp

Roma, 24 ago. (askanews) - Il Foreign and Commonwealth Office britannico ha dichiarato: "Accogliamo con favore il rilascio di Simon Cheng e siamo lieti che possa riunirsi alla sua famiglia. Continueremo a fornire loro supporto."Simon e la sua famiglia hanno richiesto la privacy e saremmo grati se questo fosse rispettato." Il caso Cheng arriva in concomtanza della più grande crisi politica di Hong Kong degli ultimi decenni. Più di due mesi di proteste pro-democrazia non-stop hanno minacciato l'autorità di Pechino sulla città. Domenica scorsa, oltre un milione di residenti di Hong Kong hanno sfidato il divieto della polizia e si sono riversati nelle strade in una marcia pacifica, chiedendo il ritiro di una controversa legge di estradizione e avanzando altre richieste.

vgp 240906 ago 19