Liberato l'italiano rapito con la fidanzata in Burkina Faso

Luca Tacchetto e la fidanzata

È stato liberato Luca Tacchetto, l'italiano rapito in Burkina Faso nel dicembre 2018 assieme alla fidanzata canadese. Contatti sono stati in corso dal mattino tra il ministro degli Esteri Luigi Di Maio e il suo omologo canadese Champagne. L'operazione è stata seguita anche dall'Unità di Crisi della Farnesina.

GUARDA ANCHE: Balotelli, regalo per il Burkina Faso

Luca Tacchetto e la compagna canadese Edith Blais sono stati liberati in Mali nel corso di una operazione che ha visto coinvolta la missione dell'Onu in Mali Minusma (Missione delle Nazioni Unite in Mali). Lo confermano fonti di intelligence. I due si troverebbero in buone condizioni e starebbero tornando a Bamako per poi far rientro in Italia.