Liberato l'ostaggio italiano rapito in Burkina Faso 15 mesi fa

Plg

Roma, 14 mar. (askanews) - Luca Tacchetto, l'italiano scomparso dal 15 dicembre 2018 mentre viaggiava in Burkina Faso con un'amica canadese Edith Blais, è stato liberato in Mali. Lo riporta il New York Times, citando fonti informate dei fatti. Tacchetto e Edith Blais erano scomparsi in una zona ritenuta una roccaforte di un gruppo islamista locale, affiliato allo Stato islamico. Lo stesso responsabile dell'uccisione di quattro soldati americani in Niger l'anno precedente.

Secondo un funzionario americano, citato dal New York Times, i due sono stati rilasciati ieri nella città di Kidal, nel nord del Mali. (foto di repertorio)