Libia, 28 "mercenari" siriani pro-turchi uccisi in scontri a Tripoli

Fth

Roma, 21 gen. (askanews) - Sarebbero non meno di 28 i "mercenari" siriani inviati dalla Turchia in Libia ad essere stati uccisi in combattimento in diverse zone di Tripoli. Lo riferisce l'Osservatorio siriano per i diritti umani, una ong che conta su una estesa rete di attivisti in tutta la Siria.

Secondo la stessa ong, che indica i nomi delle unità di appartenenza delle vittime e i luoghi dove sono rimaste uccise in diverse zone della capitale libica, "ad oggi il numero di mercenari siriani inviati in Libia dalla Turchia è di circa 2.600 unita".(Segue)