Libia, Algeria media per evitare scontro tra Egitto e Turchia -3-

Sim

Roma, 23 gen. (askanews) - La mediazione in atto in queste ultime settimane sarebbe la prosecuzuione di quanto fatto in passato dall'Algeria che, secondo la fonte, "ha portato alla cessazione delle operazioni militari egiziane in Libia". Nel maggio del 2017, l'Egitto bombardò diversi siti nella regione libica di Derna; all'epoca, scrive oggi il Mee, l'ex presidente algerino Abdelaziz Bouteflika inviò un secco messaggio a Sisi: "Gli attacchi alla Libia non risolveranno i problemi di sicurezza che affliggono l'Egitto".

"Per Haftar e i suoi alleati, il tacito accordo imposto da Algeri nel 2017 per evitare un'escalation sarebbe stato reso obsoleto dall'uscita di scena di Bouteflika, ma l'Algeria ha sempre cercato, tramite contatti segreti, di lavorare per evitare l'escalation", ha sottolineato la fonte. Oggi ad Algeri si sono riuniti i ministri degli Esteri dei paesi confinanti con la Libia.