Libia, Amnesty: a Berlino punto fermo giustizia per crimini guerra

Red/Bea

Roma, 17 gen. (askanews) - Amnesty International ha chiesto che la protezione dei civili e la giustizia per le vittime delle violazioni dei diritti umani siano punti fermi di ogni eventuale accordo di pace sulla Libia che dovesse emergere dai colloqui di pace in programma a Berlino il 19 gennaio.

Il conflitto in corso - che ha conosciuto un'accelerazione dall'aprile 2019, quando l'autoproclamato Esercito di liberazione nazionale (Eln) del generale Khalifa Haftar ha tentato di prendere il controllo di Tripoli - sta proseguendo con una serie di scontri armati che hanno causato un alto numero di perdite civili. (Segue)