Libia, Amnesty: a Berlino punto fermo giustizia per crimini guerra -2-

Red/Bea

Roma, 17 gen. (askanews) - Nell'ottobre 2019 Amnesty International ha diffuso quella che finora è l'unica, approfondita, ricerca svolta lungo la linea del fronte di Tripoli. L'organizzazione ha visitato 33 luoghi colpiti da attacchi aerei e terrestri, nella capitale e nei suoi immediati dintorni, rinvenendo prove di possibili crimini di guerra da parte sia del Governo di accordo nazionale (Gna) sostenuto dalle Nazioni Unite che dell'Eln.

Durante le sue ricerche Amnesty International ha identificato diversi casi in cui abitazioni e infrastrutture civili sono state distrutte o danneggiate da razzi, colpi di artiglieria e attacchi aerei lanciati da entrambe le parti in conflitto, che hanno causato decine e decine di morti e feriti. (Segue)