Libia, Ankara invia squadra per bonificare Tripoli e Tarhuna da mine -2-

Sim

Roma, 12 giu. (askanews) - Secondo quanto precisato dal comitato del Gna per i diritti umani, citato dal Libya Observer, finora 34 persone sono morte e altre 50 sono rimaste ferire nell'esplosione delle mine.

Il Gna ha chiesto assistenza anche all'Italia per la bonifica delle aree dove sono state rinvenute le mine. Nel colloquio avuto lo scorso 30 maggio con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il premier libico Fayez al Sarraj ha chiesto "l'assistenza dell'Italia per la rimozione delle mine", denunciando "il crimine" commesso dalle forze di Haftar che hanno piazzato "trappole esplosive e mine nelle aree residenziali da dove sono state cacciate".