Libia, a Berlino si punta a roadmap politica, militare ed economica -2-

Sim

Roma, 15 gen. (askanews) - La bozza del documento prevede quindi la formazione di diversi comitati, composti da rappresentanti dei Paesi presenti, incaricati di monitorare l'attuazione degli impegni presi durante la conferenza.

Berlino ha invitato alla conferenza, sostenuta dall'Onu, Stati Uniti, Russia, Regno Unito, Francia, Cina, Emirati arabi uniti, Turchia, Repubblica del Congo, Italia, Egitto e Algeria, oltre a Unione europea, Unione africana e Lega araba, e ai due leader libici, Sarraj e Haftar. Oggi un collaboratore di Sarraj, Hassan al-Huni, ha confermato all'agenzia russa Ria Novosti la sua presenza a Berlino, mentre ieri è stata l'emittente araba al Arabiya a confermare la presenza di Haftar. (Segue)