Libia, Bernini (Fi): Conte riferisca in Parlamento

Pol/Luc

Roma, 2 gen. (askanews) - "Il Parlamento turco ha approvato oggi l'intervento militare in Libia. Si va verso un drastico ridimensionamento del ruolo europeo, ma soprattutto italiano in un'area per noi da sempre strategica. Il governo assiste impotente al corso degli eventi che rischiano di portare a una spartizione della Libia tra Russia e Turchia. C'è il rischio altissimo di perdere le nostre concessioni di gas e petrolio, dato che la Turchia ha bisogno vitale di energia. Ma ce n'è uno ancora più grave: la Libia può infatti diventare il secondo avamposto da cui Erdogan sarebbe in grado di minacciare l'Europa con l'arma dei migranti, e l'Italia si troverebbe ovviamente in prima linea. A fronte di questi sviluppi, Forza Italia chiede che alla riapertura del Parlamento il premier venga subito a riferire sulla situazione libica e sull'ennesimo fallimento del suo governo, che mette a rischio l'interesse nazionale". Lo dichiara Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia.