Libia, Borrell: "Incontreremo Serraj e altri leader"

webinfo@adnkronos.com

Il capo del governo di Tripoli, Fayez al-Serraj, accompagnato dal ministro degli Esteri Mohammed Taher Siyal, è atteso oggi a Bruxelles per incontri con i vertici delle istituzioni Ue. Lo ha confermato l'Alto Rappresentante dell'Ue per gli Affari Esteri Josep Borrell. "Stiamo aspettando la visita del primo ministro libico Fayez al Serraj" e "incontreremo anche, qui o a Roma, non sappiamo ancora dove, altri leader libici, per analizzare con loro la situazione" nel Paese, ha detto al termine del collegio dei commissari che si è riunito prima del solito stamani a Bruxelles, dedicato alla situazione in Iran, Iraq, in Medio Oriente e in Libia. 

Della situazione in Libia "parleremo al Consiglio Affari Esteri" che si terrà dopodomani, ha aggiunto Borrell, per il quale la "situazione attuale" in Iran e Iraq "ha implicazioni anche per l'importante lavoro della coalizione anti Daesh". "Gli ultimi attacchi missilistici contro basi aeree in Iraq utilizzate da forze Usa e della coalizione e, tra queste, anche da forze europee, sono un altro esempio di escalation e di innalzamento del livello dello scontro. Non è nell'interesse di nessuno accelerare ulteriormente la spirale della violenza", ha affermato. 

Secondo fonti del Parlamento Europeo, anche il presidente del Parlamento Europeo David Sassoli riceverà nel pomeriggio il primo ministro libico Fayez al Serraj.