Libia, Cavusoglu accusa Francia di "sabotare" richiesta di tregua

Sim

Roma, 11 gen. (askanews) - Il ministro degli Esteri turco, Mevlet Cavusoglu, ha accusato oggi la Francia di "sabotare" ogni iniziativa per risolvere la crisi libica "in cui non sia inclusa", garantendo "sostegno, tra cui armi" al generale Khalifa Haftar.

"La Francia cerca di sabotare ogni iniziativa in cui non sia inclusa, sta creando più caos in Libia, fornendo sostegno, tra cui armi, ad Haftar", ha detto il ministro durante la conferenza stampa congiunta con l'omologo del Ghana riportata dal quotidiano turco Daily Sabah, dopo aver auspicato che Mosca riesca a convincere Haftar ad accettare la tregua chiesta da Turchia e Russia mercoledì scorso, che dovrebbe partire dalla mezzanotte di domani. (Segue)