Libia, colloquio con Bashagha dell’inviato italiano Orlando

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 26 lug. (askanews) - L'inviato speciale italiano per la Libia, Nicola Orlando, ha avuto ieri "un approfondito e costruttivo colloquio telefonico" con il premier designato libico Fathi Bashagha. "Abbiamo concordato sul fatto che tutte le azioni che potrebbero portare a instabilità e violenza dovrebbero essere evitate", ha riferito oggi su Twitter Orlando.

"Ho sottolineato la priorità delle elezioni e l'urgenza di un esecutivo unificato e inclusivo per arrivarci, e ho rimarcato che tutte le principali parti interessate dovrebbero anteporre la Libia ai loro interessi particolari - ha riferito Orlando - ho anche ribadito che la neutralità della Noc e delle posizioni sovrane dovrebbero essere preservate e le risorse nazionali utilizzate in modo trasparente ed equo".

Ieri l'ambasciatore italiano in Libia, Giuseppe Buccino, ha incontrato il premier del governo di Tripoli, Abdel Hamid Dbeibah. Nel corso dell'incontro, avvenuto dopo gli scontri di venerdì scorso nella capitale libica, costato la vita ad almeno 16 persone, Buccino ha sottolineato che "lo status quo è insostenibile" perchè "potrebbe riportare il Paese a un confronto pericoloso".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli