Libia, commissione Onu: Crimini di guerra commessi da entrambe parti

Ginevra (Svizzera), 2 mar. (LaPresse/AP) - Secondo la commissione d'inchiesta delle Nazioni unite sulla Libia, le forze leali a Muammar Gheddafi e i combattenti dell'opposizione hanno entrambi commesso crimini durante il conflitto nel Paese. Nel rapporto pubblicato oggi, riferisce che "crimini internazionali, specifici contro l'umanità e di guerra sono stati commessi dalle forze di Gheddafi". Guidata dal giudice canadese Philippe Kirsch, la commissione di esperti afferma inoltre che anche le forze anti-governative abbiano commesso serie violazioni "tra cui crimini di guerra e mancato rispetto della normativa internazionale sui diritti umani". Inoltre, il rapporto dice che questo ultimo tipo di crimine sta proseguendo tuttora. La commissione ritiene impossibile raggiungere conclusioni sui bombardamenti Nato che hanno provocato vittime civili o sulle circostanze della morte di Gheddafi e del figlio Mutassim.

Ricerca

Le notizie del giorno