Libia, Conte: non cantar vittoria a primo step, processo complesso

Gal

Roma, 13 gen. (askanews) - "Confidiamo che la tregua venga siglata e sarà molto importante, certo non possiamo cantar vittoria su singolo step, è un processo articolato complesso, per rispettare la tregua sarà importante ritrovarsi a Berlino dove la lista di partecipanti può estendersi". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al termine dell'incontro ad Ankara con il presidente della Repubblica di Turchia, Recep Tayyip Erdogan, commentando le ultime notizie da Mosca sulla trattativa per la tregua in Libia. Secondo Conte "non è opportuno parlare di Libia senza gli attori libici e senza l'approccio inclusivo che è stato sempre perseguito dall'Italia. Il processo politico non parte da zero, già a Palermo, poi c'è stato un passaggio ad Abu Dhabi c'è stata continuità nei tentativi di indirizzare verso una soluzione politica questo conflitto". "L'Italia lavora per una Libia unita, autonoma e sovrana ma questo richiederà tempo per arrivare a elezioni democratiche - ha aggiunto Conte - la fine del conflitto armato non è sufficiente".