Libia, Conte vede Maitig: impedire guerra civile, Lna si ritiri

Vep

Roma, 15 apr. (askanews) - Il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, ha incontrato in serata a Palazzo Chigi il Vice Presidente del Consiglio presidenziale libico, Ahmed Maitig. L'incontro, spiega una nota di Palazzo Chigi, si inserisce nel contesto dell'ampia azione diplomatica condotta dal Governo italiano con le controparti libiche, i principali attori internazionali e le Nazioni Unite "per far fronte alla pericolosa involuzione sul terreno e impedire lo scoppio di una guerra civile suscettibile di gravi conseguenze per la popolazione libica e la stabilita' dell'intera regione euro-mediterranea".

Il Presidente Conte ha sottolineato "la necessita' che le forze del LNA si ritirino e esortato tutte le parti coinvolte a un rapido cessate-il-fuoco e conseguente tregua umanitaria. Il Presidente del Consiglio ha ribadito la necessita' di ricostruire il percorso verso una soluzione politica, che costituisce l'unica opzione sostenibile". Con il Vice Presidente Maitig, il Presidente Conte ha condiviso la complessita' degli assetti sul terreno che vanno letti tenendo conto della molteplicita' delle realta' locali. Ha inoltre evidenziato l'esigenza di rafforzare l'impegno coeso della Comunita' internazionale a non deflettere dall'obiettivo comune di un percorso inclusivo di stabilizzazione del Paese.