Libia, Cremlino: nostra ingerenza militare "una bufala" -2-

Orm

Roma, 27 nov. (askanews) - "Sentiamo di continuo dei rimproveri, dicono che certe società militari agiscono in tutto il mondo e quasi decidono le sorti di diversi Paesi, oppure destabilizzano le situazioni. Tra queste dichiarazioni ce ne sono alcune che riguardano certe società che destabilizzano la Libia", ha detto Peskov. Secondo cui molti Paesi non hanno proprio il diritto di parlare di destabilizzazione della Libia dopo che "de facto questo Stato l'hanno distrutto con le loro azioni, contravvenendo al diritto internazionale".