Libia, Del Re: promuovere modello italiano corridoi umanitari -2-

red/Mgi

Roma, 17 dic. (askanews) - "Un'iniziativa comune è necessaria per proseguire nel 2020 le operazioni di evacuazione dei rifugiati dalla Libia, l'Italia non può continuare da sola", ha detto Del Re, invitando la comunità internazionale, in particolare gli Stati europei, ad associarsi al progetto, coinvolgendo la società civile.

La Vice Ministra ha quindi citato alcune iniziative che il governo italiano ha sostenuto: oltre 800 immigrati sono stati evacuati nell'ultimo anno dalla Libia e l'Italia è l'unico paese al mondo ad essersi impegnato in questo senso. Altri 2.500 beneficiari di aiuti sono arrivati in Italia da Etiopia, Giordania e Niger. Del Re ha infine menzionato il progetto dei corridoi universitari, che nel 2020 prevede l'accoglienza di beneficiari dall'Etiopia e dalla Giordania con borse di studio.