Libia, deputata rapita a Bengasi. Onu chiede indagini -2-

Fth

Roma, 18 lug. (askanews) - "Zittire le voci delle donne nelle posizioni decisionali non sarà tollerato", ha detto Manul in una dichiarazione.

I servizi di sicurezza di Bengasi non hanno parlato finora di questa scomparsa che arriva dopo un intervisya concessa da Sergewa ad al Hadath, tv vicina a Haftar, durante la quale ha chiesto in particolare di "fermare lo spargimento di sangue", riferendosi all'offensiva lanciata ad aprile dalle forze di Haftar sulla capitale Tripoli sede del governo d'Accordo Nazionale riconosciuto dalla comunità internazionale.(Segue)