Libia, deputato vicino ad Haftar: Italia rispetti nostra sovranità

Sim

Roma, 21 nov. (askanews) - L'Italia deve rispettare la sovranità libica e le leggi internazionali. E' quanto ha detto oggi Ali al Saidi, deputato della Camera dei rappresentanti di Tobruk vicino al generale Khalifa Haftar, dopo che ieri l'uomo forte della Cirenaica ha chiesto "una spiegazione ufficiale" all'Italia sulla presenza di un drone nel "nostro spazio aereo militare operativo" che è stato "abbattuto dopo che è entrato un'area di operazioni militari annunciata in precedenza".

In una nota, ieri lo Stato maggiore della Difesa ha fatto sapere che il drone è precipitato in territorio libico, mentre era in "una missione a supporto dell'operazione Mare Sicuro" e che "sono in corso approfondimenti per accertare le cause dell'evento".