Libia, dopo il governo di Tripoli anche Haftar accetta ... -2-

Orm

Roma, 10 ago. (askanews) - Dopo un iniziale rifiuto e poi un silenzio che sembrava presagire un no definitivo, il portavoce del Libyan National Army (Lna), maggiore Ahmed al-Mismari, ha fatto sapere che Haftar ha deciso di accettare di interrompere i combattimenti sul fronte di Tripoli. La festa del sacrificio inizia domani.

Prima che la situazione si sbloccasse, oggi la missione Onu in Libia aveva espresso "rammarico" per le esitazioni di Haftar rispetto a uno stop temporaneo delle ostilità.