Libia, Erdogan: "Turchia chiave per la pace"

webinfo@adnkronos.com

dall'inviata Maria Grazia Napolitano"La Turchia è diventata un Paese chiave per la pace in Libia con i suoi sforzi sul campo e diplomatici". Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan prima di partire da Istanbul per la conferenza di Berlino sulla Libia. Erdogan è poi tornato a criticare la comunità internazionale per non essersi mostrata troppo risoluta contro "gli attacchi insensati di Haftar: le azioni del golpista Haftar e dei suoi sostenitori, che violano apertamente le risoluzioni del Consiglio di sicurezza dell'Onu, sono state a lungo ignorate". 

Quindi il presidente ha ricordato di "aver sottolineato in ogni occasione che una soluzione politica permanente in Libia deve essere assicurata attraverso il dialogo... abbiamo cementato la nostra cooperazione con il governo libico legittimo attraverso due memorandum" firmati nel novembre scorso.