Libia, Fassino: l'impegno del Pd per i diritti umani c'

Luc
·1 minuto per la lettura

Roma, 17 lug. (askanews) - "Lo sdegno per le condizioni drammatiche in cui vivono profughi e migranti nei campi libici non pu giustificare invettive e accuse di complicit prive di qualsiasi fondamento". Cos Piero Fassino, della Direzione del PD, replica alle polemiche sul rinnovo dell'accordo di assistenza alla guardia costiera libica. "Non vi alcun dubbio - sottolinea Fassino - che si debba arrivare al pi presto alla modifica del memorandum che regola la cooperazione con la Libia e che si debba ottenere dalle autorit di Tripoli lo svuotamento dei campi profughi. Ed esattamente questo che i Ministri Di Maio e Lamorgese hanno chiesto al governo libico. Cos come l'assistenza alla Guardia Costiera libica va quanto prima assunta dalla missione europea Irini. Cos come urgente un'intesa europea per attivare corridoi umanitari che consentano di evacuare i campi. Sono obiettivi ribaditi ieri dal Parlamento e su cui il governo lavora ogni giorno, unitamente a tutte le iniziative - come lo sminamento degli edifici civili - necessarie ad alleviare sofferenze, disumanit e prevaricazioni". "Il rispetto e la tutela dei diritti umani - conclude Fassino - una priorit irrinunciabile che per essere conseguita richiede una faticosa azione politica, diplomatica e umanitaria da condurre con determinazione ogni giorno fino al raggiungimento dell'obiettivo. Ed un impegno che tutto il PD persegue con assoluta convinzione".