Libia, governo di Tripoli chiude tre centri di detenzione migranti

Sim

Roma, 1 ago. (askanews) - Il ministro dell'Interno del governo di Tripoli, Fathi Bashagha, ha ordinato la chiusura di tre centri di detenzione per migranti situati nelle città di Misurata, al Khoms e Tajoura. Stando all'ordine spiccato dal ministro e pubblicato dai media libici, tutti i migranti presenti nei centri saranno deportati nei Paesi di origine.

Il governo di Tripoli aveva anticipato l'intenzione di chiudere i centri di detenzione dopo l'attacco che il 2 luglio scorso ha colpito quello di Tajoura, a Est della capitale, facendo 53 morti. (Segue)