Libia, governo Sarraj denuncia "controverità" rapporto Salamé -2-

Mgi

Roma, 1 ago. (askanews) - Nella sua audizione al Consiglio, mercoledì scorso, Salamé aveva lanciato un appello per una tregua nei combattimenti in occasione della celebrazione islamica dell'Eid al-Adha, proponendo inoltre che la tregua venisse accompagnata da iniziative atte a ristabilire un clima di fiducia fra la parti, come lo scambio di prigionieri e il rilascio delle persone sequestrate od arrestate arbitrariamente.

Salamé aveva inoltre chiesto un vertice ad alto livello di tutti i Paesi interessati con l'obbiettivo di consolidare la fine delle ostilità, cooperare per verificare l'applicazione dell'embargo sulle armi e promuovere il rispetto delle leggi umanitarie internazionali, e proposto un vertice dei dirigenti e delle personalità più influenti di ogni parte della Libia: "E' giunto il mento che i libici mettano fine a questa lunga stagione di reciproco sospetto, paura e divisione", aveva concluso.(Segue)