Libia, governo Sarraj: respinta grande offensiva Haftar su Tripoli

Coa

Roma, 23 lug. (askanews) - Il governo libico di unità nazionale (GNA), con sede a Tripoli ha dichiarato di avere respinto ieri una "grande offensiva" delle forze di Khalifa Haftar a sud della capitale, segnalando combattimenti sanguinosi e con vittime. Le forze fedeli ad Haftar hanno annunciato da parte loro di avere registrato "progressi" nelle stesse aree a Sud di Tripoli.

"Le nostre forze sono riuscite a respingere un'importante offensiva delle forze di Haftar su diversi fronti a sud di Tripoli", ha detto il portavoce della controffensiva, lanciata per respingere l'uomo forte della Libia orientale.

Secondo questo portavoce, Mustafa al-Mejii, questa "grande offensiva" era in preparazione "da diversi giorni", e le forze di Haftar avevano "mobilitato truppe" per questo scopo. "Ma hanno subito una sconfitta grande e angosciante", ha commentato, citato dall'Afp. "L'aeronautica ha effettuato sette attacchi mirando alle posizioni delle forze pro-Haftar di Ain Zara, Wadi Rabih, Esbea e Gasr Ben Ghashir", ha aggiunto. (Segue)