Libia, Guardian: 2.000 combattenti siriani al fianco di Tripoli

Sim

Roma, 15 gen. (askanews) - Sono circa 2.000 i combattenti siriani già dispiegati o in procinto di arrivare in Libia a sostegno del governo di accordo nazionale di Tripoli, dopo che la Turchia ha accolto il mese scorso la sua richiesta di sostegno militare contro l'offensiva del generale Khalifa Haftar. E' quanto scrive oggi il quotidiano britannico Guardian, citando fonti siriane, ricordando che la Turchia sostiene l'opposizione siriana dall'inizio del conflitto in Siria.

Una fonte ha precisato che i combattenti siriani dovrebbero confluire in una divisione che prende il nome dal leader della resistenza libica, Omar al-Mukhtar, giustiziato dall'Italia nel 1931 e diventato una figura molto popolare in Siria durante la rivolta del 2011.