Libia, Guardian: 2.000 combattenti siriani al fianco di Tripoli -2-

Sim

Roma, 15 gen. (askanews) - I combattenti hanno firmato contratti di sei mesi, da 2.000 dollari al mese, direttamente con il governo di Tripoli, secondo quanto precisato da fonti dell'Esercito nazionale siriano, una coalizione di gruppi ribelli siriani sostenuti da Ankara. A tutti è stata promessa la nazionalità turca. La Turchia si è anche impegnata pagare le spese mediche per i combattenti feriti e a rimpatriare le salme di quanti cadranno sul terreno. (Segue)