Libia, Guerini: preoccupa presenza straniera, aumentate tensioni

A24/Pca

New York, 31 gen. (askanews) - "Siamo particolarmente preoccupati per la presenza di attori esterni, che ha fatto aumentare il livello di conflittualità in Libia e rende difficile mettere in pratica i risultati della Conferenza di Berlino". Lo ha detto il ministro della Difesa italiano, Lorenzo Guerini, durante la conferenza stampa al Pentagono con il segretario alla Difesa statunitense, Mark Esper.

"Non può esserci solo una soluzione militare" ha aggiunto, dichiarando che l'embargo o altre misure potrebbero essere necessarie per raggiungere una soluzione politica.