Libia, inviato turco: a tavolo del negoziato sieda Saleh, non Haftar -3-

Sim

Roma, 16 giu. (askanews) - "Sirte stata persa solo un paio di mesi fa, per questo pensano debba essere riconquistata, e Jufra una base strategica con un aeroporto militare", ha precisato Isler.

Proprio la determinazione del Gna a riconquistare queste due localit prima di avviare negoziati politici avrebbe fatto saltare l'incontro di domenica scorsa tra Turchia e Russia sulla Libia. Il mese scorso Mosca ha dispiegato diversi caccia a Jufra per sostenere le forze di Haftar. "Le due parti conoscono le rispettive posizioni. I colloqui continueranno", ha sottolineato l'inviato.