Libia, Labriola (Fi): Europa e Italia hanno perso

Pol-Afe

Roma, 20 gen. (askanews) - "All'indomani della conferenza di Berlino la cosa più importante da chiedersi non è chi ha vinto ma chi ha perso. Sicuramente ha perso la diplomazia con 'un cessate il fuoco' non firmato dalle parti in causa, scritto sulla sabbia, debole, affiancato da una politica poco lungimirante e determinante. Ha perso l'Europa, benché abbia cercato di parlare con una voce sola perché fino a quando sulla sicurezza e sulla difesa non si delineeranno intenti unitari sarà sempre debole. Insomma, dalla Conferenza di Berlino l'Europa e l'Italia ne escono male. Sarebbe bastato semplicemente fare ciò che si era annunciato, ovvero parlare con un'unica voce e affrontare la situazione in Libia guardando al bene supremo chiamato pace". Lo dichiara Vincenza Labriola, deputata di Forza Italia.