Libia, Macron accusa Erdogan: non ha mantenuto impegni Berlino

Mgi

Roma, 29 gen. (askanews) - Il presidente francese Emmanuel Macron ha accusato l'omologo turco Recep Tayyip Erdogan di "non aver mantenuto la parola data" con l'invio in Libia di navi turche con a bordo dei mercenari siriani.

"Abbiamo visto negli ultimi giorni delle navi turche trasportare dei mercenari siriani sul territorio libico: ciò è in esplicita contraddizione con ciò che il presidente Erdogan si era impegnato a fare alla Conferenza di Berlino, è il mancato rispetto della parola data", ha dichiarato Macron.