Libia, Macron condanna ruolo mercenari russi

Bea

Roma, 29 giu. (askanews) - Il presidente francese Emmanuel Macron ha condannato il ruolo dei mercenari russi in Libia dopola notizia che sono entrati la scorsa settimana nel campo petrolifero di Sharara. Venerdì la National Oil Corporation (NOC) libica ha reso noto che i mercenari russi sono entrati a Sharara in un convoglio di veicoli e hanno incontrato le milizie che sorvegliano la sicurezza dei siti petroliferi.