Libia, Maitig: serve leadership Usa per una soluzione politica

Sim

Roma, 14 ago. (askanews) - Il vicepremier del governo di accordo nazionale libico, Ahmed Maitig, ha sollecitato un intervento forte da parte dell'amministrazione americana per mettere fine alla guerra in corso a Tripoli dallo scorso aprile, a seguito dell'offensiva lanciata dal generale Khalifa Haftar per conquistare la capitale, e riportare stabilità nel Paese del Nord Africa.

In un'intervista al Washington Times, Maitig ha sottolineato infatti come solo gli Stati Uniti possano intervenire sulle diverse fazioni libiche, e sulle potenze straniere che le sostengono, per indurle a sedersi al tavolo del negoziato. (Segue)