Libia, media: in bozza Berlino sanzioni a chi alimenta la guerra -2-

Coa

Roma, 18 gen. (askanews) - Secondo quanto emerge dalla bozza in lavorazione, i partecipanti alal Conferenza di Berlino richiedono "la fine di tutti i movimenti militari in supporto diretto alle parti in conflitto, su tutto il territorio della Libia, a partire dall'inizio del processo di cessate il fuoco" e il "ripristino del monopolio dello Stato sull'uso legittimo della forza", tramite "l'istituzione di una forza di sicurezza nazionale unificata".

Il documento prevede infine la creazione di un comitato speciale, che avrà il compito di "mantenere il coordinamento" dopo la Conferenza di Berlino e supervisionare la reale applicazione dei termini dell'accordo, nonché di "un meccanismo di ricostruzione della Libia", anche attraverso un piano di riforme economiche, oltre al rispetto dei diritti umani e, più in generale, del diritto umanitario.