Libia: nuovo accordo militare tra Turchia e governo Sarraj

Ihr

Roma, 28 nov. (askanews) - Il governo di unità nazionale (Gna) libico ha firmato un nuovo accordo militare con la Turchia, suo principale sostenitore nel conflitto con l'uomo forte dell'Est libico Khalifa Haftar. Lo hanno annunciato le autorità turche.

L'accordo di "cooperazione militare e di sicurezza" è stato firmato ieri sera in una riunione a Istanbul tra il presidente turco Recep Tayyip Erdogan e il leader del Gna Fayez al Sarraj, secondo la presidenza turca. Il direttore della comunicazione della presidenza turca, Fahrettin Altun, ha spiegato che il nuovo protocollo "è una versione più ampia dell'accordo quadro di cooperazione militare già esistente" tra le due parti.

Altun ha detto che il nuovo accordo "rafforzerà i legami tra i nostri eserciti" e ha sollecitato "gli altri attori responsabili" a sostenere il governo di Sarraj riconosciuto dall'Onu. "La stabilità della Libia è di fondamentale importanza per la sicurezza dei libici, per la stabilità regionale e per la lotta al terrorismo internazionale", ha aggiunto l'alto funzionario turco.(Segue)