Libia, ong: Ankara ha già inviato 300 combattenti siriani -3-

Sim

Roma, 29 dic. (askanews) - Nei giorni scorsi, l'Osservatorio ha riferito di quattro centri di reclutamento aperti ad Afrin, a Nord di Aleppo, dalle fazioni sostenute dalla Turchia per i combattenti pronti ad andare in Libia.

Alcune fonti hanno dichiarato all'ong che "le fazioni sostenute dalla Turchia spingono i giovani a unirsi alla guerra in Libia offrendo salari tra 1.800 e 2.000 dollari al mese, oltre a servizi aggiuntivi garantiti dal paese". (Segue)