Libia, "operazione segreta Francia-Egitto contro trafficanti esseri umani"

·1 minuto per la lettura

Francia e Egitto portano avanti dal febbraio del 2016 una missione segreta, l''Operazione Sirli', che ha come teatro la regione desertica occidentale dell'Egitto, che si estende da Nilo al confine con la Libia. Nata inizialmente come operazione di sorveglianza elettronica in chiave antiterrorismo, la missione ha avuto come obiettivo anche bande di trafficanti di esseri umani e contrabbandieri, con almeno 19 attacchi aerei che hanno causato centinaia di vittime civili, molte delle quali colpite probabilmente per errore. E' quanto rivela il sito investigativo 'Disclose', che ha avuto accesso a centinaia di documenti top secret dell'intelligence francese. Dai documenti emerge che l'operazione, avviata sotto la presidenza di Francois Hollande, è stata poi confermata da Emmanuel Macron, che ha così rinsaldato l'alleanza militare tra Parigi e il governo del generale Abdel Fattah al-Sisi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli