Libia, Pd: bene visita di Di Maio, Italia sia protagonista

Pol/Gal

Roma, 17 dic. (askanews) - "La Libia è fondamentale nel quadrante del Mar Mediterraneo ed è un paese importante per la politica estera del nostro Paese. È fondamentale per questo che sia fatto ogni tentativo per favorire il dialogo tra i principali attori libici e che si lavori con gli altri paesi europei per un immediato cessate il fuoco, evitando tentazioni di fare da soli come in occasione della conferenza di Palermo. Da questo punto di vista accogliamo positivamente la visita del ministro degli Esteri Di Maio in Libia: l'Italia può e deve essere protagonista, in ambito europeo, di un'iniziativa diplomatica volta a scongiurare che la Libia scivoli verso una situazione simile a quella che si sta consolidando in Siria. Deve essere ribadito con forza che non c'è soluzione militare alla crisi libica e che devono essere fatti tutti gli sforzi alla ricerca di una pace che stabilizzi il paese nordafricano. In questo contesto di crescente instabilità, l'Italia si attivi per promuovere l'immediata evacuazione di donne e bambini dai campi gestiti dal governo libico, come chiesto dall'appello delle 7 giuriste indirizzato al Parlamento e al governo italiano". Così Alessandro Alfieri e Lia Quatapelle capigruppo Pd in commissione Esteri a Palazzo Madama e a Montecitorio, commentano la visita in Libia di Luigi Di Maio.