Libia, Prodi: Italia ha già perso il suo ruolo, lo recuperi

Luc

Roma, 17 dic. (askanews) - "L'Italia ha già perso il suo ruolo il Libia, speriamo che lo recuperi. La sciagurata guerra è cominciata nel 2011, non abbiamo fatto i mediatori quando lo si poteva fare, e adagio adagio le grandi potenze vicine hanno aumentato i loro interessi sulla Libia. Adagio adagio, le grandi potenze intervengono in un conflitto locale. E l'ONU, poveretta, quando il conflitto si allarga non conta più niente. La NATO? Non ha ancora trovato il suo ruolo dopo la caduta del muro di Berlino. È nata come contrasto all'URSS, e dopo la caduta dell'Unione Sovietica sta ancora cercando di diventare grande". Lo afferma Romano Prodi ospite di Radio Capital nella trasmissione Circo Massimo.